Archivi categoria: memorabilia

Carrera Mario Kart 8

Approfittando di un’offerta Black-Venerdì ho portato a casa una confezione contenente ciò che molti ritengono sia il pilota di kart più iconico di sempre, il più famoso idraulico coi baffi, alla guida del suo bolide in versione 8. Il profondo impatto che costui ha avuto e continua ad avere sulla cultura videoludica ha dato vita a molteplici realizzazioni nell’ambito del modellismo radiocomandato.

Continua la lettura di Carrera Mario Kart 8

Ruotine in 1/64

Aspettando che la temperatura risalga costantemente fino a valori positivi e che quindi si possa lentamente riprendere in mano un telecomando che non sia quello del Samsung 32″ è legittimo tergiversare e quindi poter parlare anche d’altro. Basta che questo “altro” abbia le ruote, ‘che siamo in fascia protetta.
I tempi in cui sbavavo dietro ad un espositore di questo genere
posto all’interno di un negozio o di una cartoleria sono passati da un pezzo…
Continua la lettura di Ruotine in 1/64

un quarto di secolo

Ma 25 anni sono tanti o pochi? Se si considera che l’ultimo Apatosaurus è stato visto in circolazione 14.000.000 di anni fa, allora sono pochi. Se si considera che nel 1992 alcuni nostri attuali soci non erano nemmeno nati, allora sono decisamente tanti. Tanti ma non troppi, e non un traguardo.
Certo sono 25 anni solo per chi magari ha iniziato così:
Continua la lettura di un quarto di secolo

Dagli albori del touring: una famiglia yokomo

Quando a metà degli anni ’90 si incominciò progressivamente a montare sui telai modificati (abbassati) dei buggy 4wd una carrozzeria on-road e delle gomme da asfalto, le genti manifestarono una sensazione di goduria e libidine tale nel guidare una trazione integrale fuori dal fango che inevitabilmente nell’aria si odorava già il profumo di una nuova categoria. Il primo a rispondere “presente” fu il Sig. Tamiya (e te pareva) che modificò il telaio del suo buggy Manta Ray e mise a catalogo il primo modello touring “ufficiale”. Un TA01 nascosto da una carrozzeria Skyline.
E di lì a poco… Continua la lettura di Dagli albori del touring: una famiglia yokomo

VINTAGE ADVERTISING

Come conseguenza  ad uno dei miei periodici attacchi vintaggi, sfogliando una rivista del nostro settore, sono rimasto interdetto dalle inserzioni pubblicitarie del tempo e provavo a fare delle riflessioni. Siamo nel 1988, le riviste sono prevalentemente in bianco e nero ad eccezione di 1°,2°,3° e 4° di copertina. Sporadicamente qualche inserzionista riesce, cacciando più grano, ad inserire un po di colore nel proprio annuncio ma sempre a “monotamburo”.
Sfogliandola piano per non far aleggiare troppo l’odor di muffa in zona cucina , a causa di inserzioni e scritte microscopiche, ho provato ad aiutarmi allontanando i polpastrelli di pollice e indice. Niente, non funzionava. Essendo io ad una certa, ho dovuto inforcare gli occhiali…
Continua la lettura di VINTAGE ADVERTISING